spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Alla casa del popolo del capoluogo la folla delle grandi occasioni

    Certo che almeno una cosa buona queste primarie hanno avuto il merito di crearla: il movimento delle persone. In questo momento centinaia di persone stanno aspettando l'arrivo di Matteo Renzi alla casa del popolo di Greve in Chianti; in questi giorni, in queste ultime settimane, migliaia e migliaia di persone, anche nel nostro Chianti, si sono interessate, impegnate, molti anche per la prima volta. Un vero e proprio patrimonio da non disperdere, sarebbe un delitto mortale.

     

    In attesa di Renzi a Greve in Chianti, dove al fianco del sindaco di Firenze si sono schierati il vicesindaco Paolo Sottani, il capogruppo in consiglio comunale Lorenzo Lotti, centinaia di persone. Molte assiepate in sala, altri davanti al maxischermo allestito fuori dal circolo. Del resto, questo è anche il paese natale del consigliere e amico fidato Marco Carrai… .

     

    Appena avrà finito a Greve in Chianti, il candidato-Renzi si sposterà a Siena dove concluderà la sua campagna. Poi, da domani alle 8, le urne e, in serata, il risultato del primo turno delle primarie del centrosinistra.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...