spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Inaugurata l’opera d’arte contemporanea di Gianni Bandinelli al Ferrone

    Spunta la luna dalla collina: la scultura è stata donata dall'artista grevigiano all'amministrazione comunale per arredare l'area

    FERRONE (GREVE IN CHIANTI) – Una nuova luna, lucente e ammaliante, si profila all’orizzonte.

    Nel cuore del Chianti fiorentino una falce metallica prende forma e fa sognare, illuminando di notte e di giorno l’aiuola del Ferrone, nella parte del comune di Greve in Chianti, dove l’opera è stata installata.

    Si tratta di un intervento d’arte contemporanea di Gianni Bandinelli, pittore e scultore grevigiano (ferronese…) doc. 

    L’intervento, punto di partenza di un percorso d’arte da valorizzare all’interno della frazione, è stato inaugurato dal sindaco Paolo Sottani, dagli assessori Giulio Saturnini e Lorenzo Lotti.

    Alla presenza dall’artista, ex bancario che da alcuni anni ha messo in piedi nell’area circostante la sua abitazione, tra le colline del Sugame, un bosco d’arte, popolato da forme e linguaggi d’arte contemporanea.

    La poetica dello scultore che crea partendo dalla necessità di tutelare aree naturalistiche e urbane con l’amore e le diverse espressioni dell’arte ha messo radici anche al Ferrone, nello spazio di una rotonda molto transitata da famiglie, lavoratori e turisti.

    L’opera si intitola “Luna sulle colline del Chianti” ed è stata realizzata interamente in ferro.

    “Esprimo un sentito ringraziamento all’artista per la donazione che ha voluto fare al Comune – sottolinea il sindaco Paolo Sottani – è l’inizio di un percorso e di un progetto di riqualificazione della frazione del Ferrone che vogliamo portare avanti insieme a Gianni Bandinelli”.

    “Artista sensibile, eclettico – ha proseguito il sindaco – legato al territorio in cui risiede, crediamo che l’arte pubblica rappresenti un importante strumento di riqualificazione delle aree urbane”.

    “Il nostro intento – ha concluso Sottani – è quello di continuare ad arricchire la frazione di nuove opere per costruire un percorso, un viaggio che guidi alla scoperta del territorio, ed in particolare del centro abitato del Ferrone, da rileggere in chiave artistica e contemporanea”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...