spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Realizzato nella zona dal campo sportivo grazie a un accordo fra Comune e CBTC

    GREVE IN CHIANTI – I lavori sono proceduti celermente tanto che la Grevigiana Calcio alla ripresa della stagione sportiva si è ritrovata, proprio accanto al campo sportivo, un guado tutto nuovo sulla Greve.

     

    L’opera è frutto di un accordo di programma tra il Comune di Greve in Chianti e il Consorzio di Bonifica della Toscana Centrale per un importo complessivo a consuntivo di 48.500 euro pagati a metà tra Comune e Consorzio.

     

    Obiettivo, superare la vecchia struttura che in seguito al passaggio delle piene e dell’erosione in alveo rischiava di subire da un giorno all’altro un crollo improvviso: il precedente passaggio infatti era stato realizzato solo con finalità temporanea e dunque necessitava di una completa revisione.

     

    Adesso che il nuovo guado a raso su elementi scatolari è stato completato, i cittadini e il Consorzio possono contare su un solido attraversamento, unico passaggio possibile da sinistra a destra per un lungo tratto, fondamentale per raggiungere il campo sportivo sussidiario e per l’attività di manutenzione sulla cassa di espansione appena a monte dell’abitato.

     

    Un’opera strategica che, anche in occasione della piena dell’ultimo novembre, si è attivata permettendo di scolmare importanti volumi di acqua e fermando il livello idrometrico del torrente a mezzo metro dall’esondazione nel centro del paese.

     

    Ultimati i lavori strutturali e anche le rifiniture il sindaco, Alberto Bencistà e il direttore dei lavori, ingegner Jacopo Guerrini presenteranno l’intervento in occasione dell’inaugurazione fissata per il prossimo 3 ottobre alle ore 17.30 e a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...