spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Incidente nel pomeriggio del 19 novembre a San Polo in Chianti: in sella anche un passeggero

    SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) – Incidente stradale che ha visto coinvolto due minorenni su uno scooter nel pomeriggio di martedì 19 novembre, a San Polo in Chianti: con tanto di intervento dell'elisoccorso Pegaso per soccorrere uno dei ragazzi feriti.

     

    Il giovane alla guida di un ciclomotore si è scontrato (le cause e le responsabilità sono al vaglio della polizia municipale di Greve in Chianti, intervenuta sul posto) contro un fuoristrada che trainava un carrello, di proprietà di un sanpolese, in via Fiorentina, nella strettoia fra benzinaio e Coop.

     

    Ed è proprio contro il carrello che il ciclomotore è andato a sbattere: nell'impatto il giovane si è provocato una frattura agli arti inferiori, danni al setto nasale e varie escoriazioni sul corpo. Molto il sangue, vista anche la botta al setto nasale.

     

    Per il passeggero solo lievi ferite che richiederanno pochi giorni di prognosi; illeso il conducente del fuoristrada.

     

    Insieme alla polizia municipale è intervenuta un'ambulanza della Misericordia di Antella. Immediatamente è stato chiamato l'elisoccorso, che ha atterrato nel campo sportivo: e poi ha preso il volo, con il minorenne portato all'ospedale di Careggi

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...