spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Buonissime impressioni da parte dei genitori della commissione mensa

    Una visita istruttia quella di mercoledì 27 marzo, da parte dei rappresentanti della commissione mensa, nello spazio refezione della scuola dell'infanzia di San Polo in Chianti "Alice Sturiale".

     

    "Siamo stati a pranzo – sottolinea uno dei membri che hanno partecipato, Alessandro Bonechi – con i bambini e le maestre. Abbiamo passato un'ora veramente speciale, salutati subito da tutti i bambini e dalle maestre, le quali ci hanno invitato al loro tavolo per degustare uno dei menù tipici tradizionali toscani che vengono serviti a cadenza bisettimanale ai bambini. Anche in alternanza con la cucina internazionale di altri Paesi".

     

    "Il cibo – prosegue Bonechi – ci è stato servito ben caldo e di cottura fresca, con aromi ben equilibrati e appetitosi. Abbiamo degustato la classica e antica pappa al pomodoro e dopo Peposo all'Imprunetina accompagnato da una splendida insalata di campo fresca. E per dessert schiacciata alla fiorentina. Doveroso spendere parola di elogio per l'ottimo operato delle maestre, le quali ci hanno fatto assistere a un momento molto gradevole: ovvero quando tutti i i bambini, dopo essersi lavati le mani, si sono seduti al loro posto e quelli incaricati di fare i camerieri cominciavano a servire le pietanze con ordine ma allo stesso tempo anche allegria.".

     

    Da evidenziare anche, secondo la commissione mensa, "l'assistenza data dall'operatrice dell'azienda che produce i pasti, l'Eudania (alla quale va il mio personale elogio), che con serietà preparava e sporzionava i piatti ai bambini. Infine abbiamo trovato un ambiente pulito e ordinato in rispetto delle vigenti norme igenico sanitarie e di sicurezza. E maestre sempre attente durante il pasto dei bambini".

     

    "Da sottolineare – conclude Bonechi – anche l'inattesa ma gradita visita del sindaco Alberto Bencistà, della dirigente scolastica Antonella Zucchelli e del paccorco del paese don Franco, i quali hanno salutato i bambini e fatto a tutti gli auguri di buona Pasqua".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...