spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La commedia “alla panzanese” ha avuto un grande successo: sabato da tutto esaurito alla casa del popolo

    Applausi a scena aperta per la neo compagnia "Rammuginati da i'vento" , con la regia di Valerio Vannucci a Panzano in Chianti

    PANZANO (GREVE IN CHIANTI) – Trippa e poesia, ma anche tanta allegria in occasione della commedia in vernacolo portata in scena sabato scorso, 27 aprile, dalla neo compagnia “Rammuginati da i’vento” , con la regia di Valerio Vannucci a Panzano in Chianti.

    Tutto, ma proprio tutto esaurito, per assistere alla compagnia panzanese che ha ottenuto davvero un successo superiore ad ogni possibile previsione.

    E come si è visto dalla performance, quello dei teatranti locali è stato un grande lavoro: fatto di impegno e serate volontariamente dedicate a costruire qualcosa insieme.

    A disposizione la loro creatività, la loro amicizia e il palcoscenico della casa del popolo panzanese.

    Alla soddisfazione del numeroso pubblico si è aggiunta quella dei soci e volontari della casa del popolo, impegnati da tempo nel riaprire lo spazio teatrale, con la collaborazione dell’Associazione Tiravento e della Pro Loco di Panzano.

    Adesso… tutti in attesa della replica e di nuove idee da raccontare.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...