spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Quasi terminato il primo stralcio dei lavori sulla carreggiata che porta fuori da Strada in Chianti

    Proseguono come da programma i lavori in via Mazzini, a Strada in Chianti, dove l’amministrazione comunale grevigiana sta portando a compimento le opere di sistemazione del marciapiede e degli stalli di sosta sul lato destro della carreggiata (in direzione Chiocchio).
     

    In questa fase la ditta esecutrice sta terminando il primo stralcio dei lavori, che consiste nella sistemazione della parte centrale, con la creazione di due aiuole, la regimazione delle acque, la creazione del marciapiede e la sistemazione di circa venti stalli di sosta.
     

    Una volta ultimata questa fase si procederà al secondo e al terzo stralcio, che prevedono l’allargamento e il completamento del marciapiede, sia in direzione Chiocchio che in direzione centro del paese. In particolare verrà allargato fino all’ingresso della scuola elementare (semaforo).
     

    Alla fine dei lavori, questo tratto di strada manterrà il doppio senso di marcia e garantirà una maggiore sicurezza per i pedoni e per i residenti. Il restringimento della carreggiata dovrebbe portare dei benefici anche per quanto riguarda la diminuzione della velocità dei mezzi in transito.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...