spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Le date (e le modifiche) dei mercati settimanali nel comune di Greve in Chianti durante le feste

    Sabato 17 dicembre edizione speciale del mercato settimanale alimentare nel capoluogo: sarà aperto, anche con stand "a tema", fino alle 19

    GREVE IN CHIANTI – Dall’8 dicembre 2022 all’1 gennaio 2023 lo svolgimento dei mercati settimanali nel comune di Greve in Chiantisubirà le seguenti modifiche.

    Giovedì 8 dicembre: il mercato settimanale di San Polo non ha avuto luogo.

    Sabato 17 dicembre: mercato settimanale di Greve in Chianti, queste le modifiche previste.

    Settore non alimentare in piazza Matteotti: svolgimento regolare fino alle ore 14.

    Settore alimentare in piazza della Resistenza: edizione straordinaria dalle ore 7 alle ore 19, con mercatino natalizio e la partecipazione di ambulanti del settore alimentare, artigiani e operatori non professionali con oggetti e decorazioni natalizie.

    Domenica 25 dicembre (Santo Natale): il mercato settimanale di Panzano in Chianti non avrà luogo.

    Domenica 1 gennaio 2023 (Capodanno): il mercato settimanale di Panzano in Chianti non avrà luogo.

    Nelle altre date i mercati si svolgeranno regolarmente.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...