spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Le riflessioni del candidato sindaco di Partito democratico e Psi nella giornata del Primo maggio

    GREVE IN CHIANTI – Riceviamo e pubblichiamo la lettera del candidato sindaco (sostenuto da Pd e Psi) Paolo Sottani, alle prossime amministrative del 25 maggio, che nella giornata della festa del Primo maggio parla del lavoro a Greve in Chianti.

     

    In questo momento in cui il lavoro è un bene che scarseggia ed in cui la mancanza di lavoro mette in difficoltà milioni di  lavoratori e di famiglie, il mio pensiero va a chi il lavoro ce l’aveva e lo ha perso, a chi il lavoro lo vede sempre più in pericolo ed a chi il lavoro lo sta cercando ma difficilmente lo trova.

     

    Il mio impegno come candidato sindaco del comune di Greve in Chianti è e sarà, se sarò eletto, a fianco dei lavoratori che anche nella nostra zona e nel nostro Comune fanno i conti con le difficoltà di questo momento.

     

    Penso ai lavoratori del settore del cotto e penso ai lavoratori della SACCI che da mesi  soffrono le difficoltà della mancanza di ordinativi e pertanto di lavoro.

     

    Ma penso anche a tutti i lavoratori autonomi che in questi anni hanno visto drasticamente ridotte le possibilità di lavoro per le proprie imprese e che  non godono nemmeno del paracadute della cassa integrazione.

     

    Il Comune non  dispensa lavoro, ma con le sue scelte può  contribuire a difendere i posti di lavoro esistenti ed a generarne di nuovi.

     

    Mediante una politica di sostegno all’agricoltura di qualità che non può prescindere dal lavoro qualificato dell’uomo, mediante un rilancio del turismo e del commercio, che può aprire nuove possibilità di  fare impresa e quindi di occupazione.

     

    Mediante la formazione e una gestione più veloce  delle richieste  e delle pratiche dei cittadini e delle imprese volte a sviluppare le aziende e a riqualificare il tessuto urbanistico del nostro territorio.

     

    Come sindaco, se sarò eletto, farò di tutto perché il Comune di Greve in Chianti si metta seriamente a lavorare per il lavoro.

     

    Paolo Sottani

     

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...