spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 30 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Attaccata a 5 palloncini, l’ha ritrovata Cesare Tapinassi. “Aiutante” di Babbo Natale

    La storia di Natale per eccellenza arriva (per adesso) da Greve in Chianti e a raccontarcela è Cesare Tapinassi, storico fotografo del paese e autore di un ritrovamento davvero… particolare. Che lo ha catapultato in una nuova dimensione, ovvero quella di… aiutante di Babbo Natale.
     

    “Nei giorni scorsi – racconta – la mattina presto, stavo portando i cani a fare una passeggiata nei dintorni di casa. A un certo punto, in mezzo a una vigna, ho notato che c’erano cinque palloncini sgonfi. Così sono andato a vedere di cosa si trattasse”.
     

    Una volta arrivato sul posto, la scoperta che da subito gli ha strappato un sorriso: “Legata ai palloncini – prosegue Cesare – c’era una letterina indirizzata a Babbo Natale (in foto). Sono rimasto però stupito quando ho visto l’indirizzo della piccola Chiara, l’autrice: Bareggio, un comune in provincia di Milano”.
     

    Sono 280 i km che, in linea d’aria, separano questo comune ad ovest di Milano, a metà strada fra Monza e Novara, e Greve in Chianti. La letterina di Chiara se li è percorsi tutti, sfruttando correnti d’aria e venti, per poi planare, una volta che i palloncini si sono sgonfiati, in una vigna chiantigiana.
     

    Dove si è imbattuta in questo aiutante di Babbo Natale davvero speciale: “Ho scritto alla bimba – sorride Cesare – dicendole che Babbo Natale ha ritrovato la sua lettera, e che uno dei regali chiesti le sarebbe sicuramente arrivato…”.
     

    “Ciao Babbo Natale anche quest’anno penso di essere stata brava. Mi piacerebbe ricevere qualche dono, ma non preoccuparti se non li trovi tutti perché sono già una bambina fortunata. Mi piacerebbe…”
     

    Questo il testo della lettera su cui, con forbici e colla, Chiara ha attaccato tutte le immagini di quel che vorrebbe: peluche, mini aspirapolvere, pupazzi, un labirinto elettronico. Come poteva resistere il nostro Babbo Natale chiantigiano?

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...