spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Mafia e teatro: “Il Paese nelle mani”, a Strada in Chianti con l’attrice sancascianese Beatrice Visibelli

    Sabato 3 dicembre alle ore 21 al Centro civico nell'ambito delle iniziative promosse dalla biblioteca di Strada in Chianti (ingresso gratuito)

    STRADA (GREVE IN CHIANTI) – Sabato 3 dicembre alle ore 21 al Centro Civico di Strada in Chianti si aprirà il sipario per lo spettacolo “Il Paese nelle mani. Cronaca d’Italia in sette stragi” realizzato dalla Compagnia Teatri d’Imbarco da un testo di Nicola Zavagli che ne ha curato anche la regia.

    A portarlo in scena sarà l’attrice sancascianese Beatrice Visibelli, da poco reduce dalla premiazione (da parte del Comune di San Casciano) con il Premio Morrocchesi, per il suo straordinario talento, le sue qualità artistiche e il suo impegno civico.

    Quando il Teatro racconta la Storia. Quando il Teatro diventa impegno civile e politico.

    “Il Paese nelle mani”, nato anche per volere dell’Associazione Familiari Vittime Strage di via dei Georgofili, riflette una lucida e amara riflessione sulla storia contemporanea del nostro Paese.

    Una pagina cruciale e terribile di quei tre anni che vanno dal 1992 al 1994, gli anni delle sette stragi di mafia, iniziate con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e concluse con Roma, Milano e appunto Firenze.

    Gli anni in cui la criminalità organizzata tenne sotto schiaffo il nostro Paese e gli anni del tritolo e della cosiddetta trattativa. Quando la mafia ebbe chiara la percezione di avere il Paese nelle mani.

    Lo spettacolo, nato per il testo di Zavagli, nasce da uno studio sugli atti dei vari processi che si sono tenuti a Firenze nel corso degli anni e che hanno visto protagonista la magistratura fiorentina al fianco di quella siciliana nella durissima ricerca della verità.

    L’evento è promosso dalla biblioteca di Strada in Chianti e dall’associazione culturale Tiravento in collaborazione con il Presidio di Libera contro le mafie di Greve in Chianti.

    L’appuntamento è per le ore 21 al Centro Civico di Strada in Chianti: con ingresso gratuito.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...