spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Marijuana in casa (nascosta anche dentro l’aspirapolvere): denunciato un 41enne

    Trovata nella sua casa anche una piccola serra, adibita verosimilmente alla coltivazione della pianta

    GREVE IN CHIANTI – I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Figline Incisa Valdarno, insieme ai militari della Stazione di Strada in Chianti, durante la notte del 4 dicembre, nel corso di un intervento svolto nel territorio del comune di Greve in Chianti, hanno rinvenuto una piccola quantità di marijuana.

    Immediati gli accertamenti, che hanno consentito di appurare la provenienza dello stupefacente.

    Da qui la successiva perquisizione domiciliare, in casa di un 41enne di origini abruzzesi, che ha consentito di rinvenire in varie parti dell’abitazione circa 28 grammi marijuana.

    Nascosta in parte in un vaso ed in parte nel serbatoio di un’aspirapolvere.

    Inoltre, è stata trovata anche una piccola serra, adibita verosimilmente alla coltivazione della pianta.

    Dopo le verifiche e gli accertamenti di rito, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

    Mentre una seconda persona è stata segnalata per consumo personale di sostanze stupefacenti.

    Al termine delle attività la marijuana è stata sequestrata.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...