spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    E’ iniziato sotto un tiepido sole: decine gli espositori in piazza Matteotti

    E' iniziato da pochi minuti, scaldato da un tiepido sole, il mercatino natalizio in piazza Matteotti (vedi foto), a Greve in Chianti. Per una giornate, quella di domenica 16 dicembre, molto ricca nell'ampio cartellone grevigiano.

     

    Fino alle 18 "Aspettando Natale", mercatino natalizio degli artigiani e non solo. Dallle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, il trenino del Centro Commerciale Naturale "Le Botteghe di Greve” percorrerà tutto il centro storico.Dalle 11.30 alle 12.30 animazione a cura de La Tarumba con sorprese di Natale. Alle 15.30 arriva Babbo Natale, castagne e vino in piazza. Alle 16 presso il ngozio "Dolce Forte" in piazzetta Santa Croce animazione per bambini: “Milù e le bolle di sapone”, evento di beneficenza.
     

    A Strada in Chianti fino alle 11 donazione sangue e plasma presso il Centro Civico; alle 16.30, sempre presso il Centro Civico, "Natale Avis", scambio di auguri e consegna pacco natalizio ai donatori e donatrici. Al Ferrone, alle 17 concerto auguri cn il Coro Polifonico del Chianti presso la chiesa San Giorgio al Ferrone.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...