spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tutta la domenica dedicata al biologico, all’ambiente, al futuro del territorio

    Si presenta oggi a Greve in Chianti al pubblico il progetto del Biodistretto di Greve in Chiuanti, nell'ambito del mercato biologico "Il Pagliaio" che si svolge dalle 10 alle 19. In particolare saranno evidenziate le attività in organizzazione per l'anno 2013 da parte degli agricoltori biologici promotori del Biodistretto.

     

    Durante la festa: artigiani all’opera,  “No discariche, no inceneritori, riciclare, riusare: la fantasia dei nostri artigiani vi mostra come", Musica folk blues in piazza con The Upper Tiber River. Intrattenimento con la fantasia La Tarumba.

     

    All'incontro pubblico, che avrà inizio alle 17, saranno presenti: il sindaco di Greve in Chianti Alberto Bencistà, Rossano Ercolini Coordinatore dell'Osservatorio Rifiuti Zero di Capannori, recentemente insignito del "Goldman Prize" premio mondiale per l'ambiente 2013 da parte del presidente degli Usa Barack Obama ed Helena Norbert Hodg, Premio Nobel Alternativo e autrice del film "L'Economia della Felicità" che sarà proiettato pubblicamente alle 21.15 presso la sala consiliare del palazzo comunale di Greve in Chianti.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua