spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 3 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Presentato il nuovo servizio sotto la Galleria della Cooperativa Italia Nuova

    E' stato inaugurato nella mattina di sabato 20 aprile il nuovo Info Touch, servizio di informazioni turistiche (e non solo) ospitato nei loggiati della Galleria della Cooperativa Italia Nuova a Greve in Chianti.

     

    A tagliare il nastro, il presidente della Cooperativa Fabio Baldi e il sindaco Alberto Bencistà (il Comune di Greve in Chianti patrocina l'iniziativa).

     

    "Per la Cooperativa – sottolinea Baldi (in foto sopra a destra, assieme a Nicola Brigandì, che segue il progetto dal punto di vista commerciale) – si tratta di un piccolo investimento che rientrerà grazie ad introiti pubblicitari che recupereremo. Siamo molto soddisfatti di aver consentito questo nuovo servizio per il territorio".

     

    Nel sistema (in doppia lingua, italiano e inglese) è contenuta la banca dati ufficiale delle strutture ricettive e di tutti i ristoranti del territorio. Ma anche gli eventi, le previsioni meteo, le notizie di servizio (come quelle sulle farmacie aperte).

     

    Se infine le aziende grevigiane vorranno avere uno spazio personalizzato all'interno dell'Info Touch, potranno acquistare la loro "vetrina virtuale".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua