spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Primarie nazionali Pd: nel comune di Greve in Chianti sono nati due comitati per Stefano Bonaccini

    Uno nel capoluogo e uno a Strada in Chianti: i coordinatori sono Ilary Scarpelli e Matteo Pestelli. Due iniziative in programma

    GREVE IN CHIANTI – Si sono ufficialmente costituiti, nel comune di Greve in Chianti, due comitati a sostegno della candidatura di Stefano Bonaccini alla segreteria nazionale del Pd.

    Uno nel capoluogo e uno a Strada in Chianti. Ne fanno parte iscritti, simpatizzanti e amministratori locali (i membri sono già più di venti).

    I coordinatori saranno rispettivamente Ilary Scarpelli, assessora alle politiche sociali, ed il giovanissimo Matteo Pestelli.

    In vista delle primarie aperte del Partito democratico del prossimo 26 febbraio, il primo appuntamento è fissato alla casa del popolo di Greve in Chianti, per sabato 21 gennaio, dalle ore 9.30 alle ore 13, dove sarà possibile sottoscrivere la candidatura e scambiare idee e opinioni con i componenti dei comitati.

    Nella mattinata di oggi saranno presenti il sindaco Paolo Sottani e il consigliere regionale Massimiliano Pescini.

    La sera del 2 febbraio, si terrà invece, sempre alla casa del popolo di Greve in Chianti, ore 21.15, la presentazione ufficiale del comitato, alla quale sarà presente anche il consigliere regionale Massimiliano Pescini.

    Nel corso della serata – aperta a tutti, iscritti al partito e non – i membri del comitato si presenteranno e discuteranno insieme le proposte per il futuro del Pd e dell’Italia.

    “Tutti i cittadini sono invitati a partecipare  – dichiarano i coordinatori –  per costruire insieme un nuovo PD che torni a guardare al futuro con coraggio e competenza”.

    Per saperne di più e rimanere in contatto è possibile scrivere alla mail grevexbonaccini@gmail.com.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...