spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Primo progetto in Toscana. A Greve alloggi popolari riqualificati con tecnologie sperimentali

    Casa Spa ha individuato un particolare "caso studio" per l'avvio del progetto "Infinite", che prevede l'adozione di prodotti e soluzioni innovative per migliorare l'efficienza energetica

    GREVE IN CHIANTI – Ridurre i consumi energetici e migliorare efficienza e comfort degli alloggi popolari, attraverso l’adozione di tecnologie sperimentali altamente innovative.

    È questo l’obiettivo dell’intervento di manutenzione straordinaria che Casa Spa ha presentato al Comune di Greve in Chianti, dove è prevista la realizzazione di un progetto pilota, primo caso in Toscana, per l’adozione di interventi di riqualificazione con prodotti che andranno a migliorare notevolmente le prestazioni del fabbricato.

    L’edificio scelto da Casa Spa è un condominio sito in via di Colognole, costruito all’inizio degli anni ’80 e composto da 2 fabbricati con 4 unità abitative ciascuno.

    L’intervento di manutenzione sarà finanziato con i fondi del progetto europeo “Infinite”, che prevede la riqualificazione energetica di edifici non più recenti, attraverso l’adozione di soluzioni sperimentali all’avanguardia.

    Nello specifico, per il condominio di Greve in Chianti, gli interventi si concentreranno sulle parti esterne dei due edifici e sul tetto.

    Sulla superficie esterna è prevista, in particolare, l’installazione di speciali telai modulari in legno, per ottenere un alto livello di efficienza energetica e comfort interno, riducendo tempi e costi di ristrutturazione.

    Questo avrà un impatto positivo anche sugli inquilini, che vedranno ridursi le bollette energetiche ed aumentare il comfort abitativo dell’edificio.

    Per verificare la fattibilità completa di questi interventi, nei giorni scorsi è stato organizzato un sopralluogo con i tecnici del progetto “Infinite”, Casa Spa, ed il sindaco di Greve in Chianti, Paolo Sottani

    La visita è stata l’occasione anche per incontrare i residenti ed ascoltare le loro esigenze ed aspettative.

    In una fase successiva, concluso l’iter preliminare, si procederà regolarmente con i lavori di riqualificazione, che comprenderanno la seguente gamma di tecnologie: soluzioni passive eco-compatibili e buste verdi; sistema di distribuzione dell’energia e dell’aria fresca; finestre “intelligenti”; impianto fotovoltaico integrato nell’edificio; sistema di generazione solare-termico.

    Per questi interventi la Comunità Europea si è pronunciata a favore del progetto, attribuendo a Casa Spa un finanziamento per i lavori di manutenzione straordinaria che, se riceveranno il via libera dai tecnici di “Infinite”, partiranno nei prossimi mesi.

    “Mi fa molto piacere che il Comune di Greve sia stato scelto per partecipare a questo progetto sperimentale, altamente innovativo – spiega il sindaco Sottani – L’intervento che verrà eseguito sul fabbricato consentirà una riqualificazione energetica importante e si inserisce perfettamente nelle linee guida del nostro piano operativo, che vede appunto il recupero e miglioramento degli immobili costruiti negli anni ’70 e ’80”.

    “Credo sia importante anche la fase di coinvolgimento dei residenti – aggiunge – un aspetto fondamentale per il successo del progetto e per favorire l’accettazione delle tecnologie sviluppare nell’ambito di Infinite, oltre che per comprendere il comportamento dei residenti in termini di consumi energetici”.

    “Sono particolarmente orgoglioso che Casa Spa partecipi alla scrittura di progetti europei e li vinca – commenta il presidente di Casa Spa, Luca Talluri – Questo lavoro, nello specifico, riguarda l’efficientamento energetico con tecnologie innovative. Un aspetto, questo, che insieme al sociale rappresenta un pilastro della mission di questa azienda”.

    “Infine – conclude Talluri – l’applicazione per la prima volta in Italia di tecnologie sperimentali per la riqualificazione energetica, sulle case popolari, conferma che Casa Spa oltre all’ordinaria attività portata avanti, mantiene una grande attenzione nei confronti dell’innovazione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...