spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La strada che porta a San Francesco non potrebbe neanche essere… percorsa

    GREVE IN CHIANTI – Tanti curiosi, attratti dal rumore e dall'odore… di bruciato, nel pomeriggio di sabato 26 aprile si sono ritrovati di fronte la situazione che vedete ritratta nella foto. Abbastanza surreale.

     

    Un pulmino di turisti ungheresi in vacanza a Greve in Chianti è rimasto letteralmente incagliato nella ripida salita che porta verso il Museo di San Francesco, nel cuore del capoluogo.

     

    Salita che, fra l'altro, non sarebbe neanche transitabile: l'autista del mezzo avrebbe detto che è stato il navigatore a portarlo in quella stradina.

     

    A lungo ha cercato di disincagliare il pulmino, con il solo risultato di bruciare completamente le frizione.

     

    Alla fine ci sono riusciti, tornando finalmente indietro. Ma con il pulmino rovinato su entrambi i lati e la frizione… "arrostita".

     

    Ma dalle risate e dall'allegria sembrava anche che avessero fato onore al prodotto di punta del territorio… chiantigiano.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...