venerdì 25 Settembre 2020
Altre aree

    “Ripuliamo dalla maleducazione”: i R.I.S. Chianti insieme al circolo Sms del Poggio alla Croce

    Domenica 4 ottobre al lavoro nella zona chiamata "I castagni" a togliere quello che incivilmente l'uomo ha lasciato, creando danno alla incontaminata e innocente natura

    POGGIO ALLA CROCE (GREVE IN CHIANTI) – Il circolo Sms di Poggio alla Croce continua la sua opera ecologica con una nobile iniziativa.

    Assieme ai volontari dei R.I.S. (Raccattiamo I’ Sudicio) di Greve in Chianti è stata organizzata una iniziativa dal titolo “Puliamo il Poggio”, per domenica 4 ottobre .

    I volontari della Sms, i giovani del R.I.S. (gruppo grevigiano di recente costituzione e a dir poco attivissimo) e tutti coloro che volessero partecipare, si troveranno alle 8 nella frazione collinare tra il Chianti e il Valdarno.

    Per iniziare dalla zona chiamata “I castagni” a togliere quello che incivilmente l’uomo ha lasciato, creando danno alla incontaminata e innocente natura.

    All’iniziativa collaborerà anche Alia fornendo tutto il materiale idoneo alla raccolta della sporcizia umana.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino