spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Interessante pomeriggio organizzato dai volontari nell’ambito de “Il Sabato del Villaggio”

    STRADA (GREVE IN CHIANTI) – Ritorna "Il Sabato del Villaggio", a cura dei volontari della biblioteca di Strada in Chianti, situata presso il Centro Civico del paese.

     

    Sabato 21 dicembre alle 17 "L'infinito necessario", parole e musica per curiosare oltre gli orizzonti del possibile con Paolo Breglia e Norberto Zeghini.

     

    1,2,3, … 1.000 … infinito! Quanti sono i Numeri? E quanti i numeri Primi ? Ci sono più punti nel piano o su una retta ? Gli infiniti sono tutti uguali o qualcuno è "più infinito" di un altro?  

     

    I grandi filosofi e matematici del passato hanno cercato le risposte a queste ed alle altre domande che pensare "l'Infinito" obbliga ad affrontare.

     

    Accompagnati dai protagonisti stessi di questa esplorazione ripercorriamo insieme i passi alla scoperta dell'Infinito con i suoi misteri e paradossi.  In questo cammino ci farà da salda guida la Matematica, accompagnata dalla Filosofia, dalla Musica e dalla Poesia, inseparabili compagne di questo epico viaggio.

     

    Inoltre, domenica inizieranno anche alcuni lavori di miglioramento della biblioteca (sostituzione scaffali, imbiancatura) eseguiti dai volontari con la collaborazione del Comune.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...