spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Allarme da Greve: tre persone sospette nei negozi del paese. Segnalazioni ai carabinieri

    Una commerciante: "Una coppia e una ragazza, italiani. In un negozio vicino scomparso il portafoglio della titolare"

    GREVE IN CHIANTI – Tre persone sospette hanno creato allarme oggi fra i commercianti grevigiani.

     

    E' una negoziante del centro storico di Greve in Chiantiche ci racconta che "oggi pomeriggio, alle 18.30 circa, sono entrate nel mio negozio in via Roma, una ragazza e una coppia, apparentemente non insieme".

     

    "La mia sensazione – prosegue – è stata, dopo un paio di minuti, che la ragazza stesse cercando di distrarmi mentre la coppia stava provando a rubare. Poi, visto che forse hanno notato che ero sul chi vive, sono andati via senza fare alcun danno".

     

    "Dopo pochi minuti però – dice ancora – ho appreso che in un negozio vicino al mio alla proprietaria era stato sfilato il portafogli dalla borsa. E la stessa coppia, in un momento di confusione, era stata vista nel negozio. La coppia e la ragazza sono italiani, con accento forse abruzzese".

     

    "La denuncia chiaramente è stata fatta ai carabinieri – sottolinea – Ma è bastato pochissimo che i malfattori si sono dileguati".

     

    "Vorrei – conclude – che tutti gli operatori commerciali di Greve e dintorni facessero molta attenzione. Ma vorrei anche avere notizie circa i filmati registrati dalle telecamere di sicurezza presenti a Greve. E che coprono anche la zona di via Roma".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...