spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Una tappa del Giro d’Italia del 2016 nel Chianti Classico: l’arrivo in piazza a Greve

    Sarà una cronometro e partirà da Radda: grande notizia per il nostro territorio. Anteprima stamani a Londra

    CHIANTI CLASSICO – La notizia è di quelle davvero importanti: per Greve in Chianti ma anche per tutto il territorio del Chianti Classico.

     

    L'edizione del Giro d'Italia 2016 ha previsto anche una tappa (domenica 15 maggio), una cronometro che si snoderà nel territorio del Chianti Classico, con partenza da Radda in Chianti e arrivo in piazza Matteotti, a Greve in Chianti.

     

    L'ufficialità è arrivata nella mattinata di lunedì 7 settembre, durante un'anteprima svoltasi a Londra, in Regent Street (in foto), al Pinarello Store.

     

    Presenti il presidente del Consorzio Vino Chianti Classico Sergio Zingarelli, il sindaco di Greve in Chianti Paolo Sottani, l'assessore allo sviluppo economico del comune grevigiano Gionni Pruneti, il sindaco di Radda in Chianti Pier Paolo Mugnaini.

     

    Consorzio Vino Chianti Classico che è stato uno degli attori principali per far sì che il Giro d'Italia venisse nel territorio chiantigiano: proprio nell'anno, il 2016, in cui si celebreranno i 300 anni della denominazione.

     

    Consorzio che peraltro, fra sponsorizzazione dei Mondiali di ciclismo a Firenze nel 2013, e l'organizzazione di eventi ciclistici sulle strade del Chianti (tanto per citarne una la Gran Fondo del 20 settembre prossimo o la partecipazione a L'Eroica di Gaiole in Chianti), da tempo ha "sposato" le due ruote.

     

    La notizia, peraltro, arriva proprio all'inizio della settimana in cui si svolgerà, proprio in quella piazza Matteotti in cui arriverà il Giro d'Italia, l'Expo del Chianti Classico.

     

    Così Mauro Vegni, direttore del Giro d’Italia, su Gazzetta.it: "Questa sarà una delle tappe più spettacolari del Giro 2016 sia dal punto di vista tecnico-sportivo sia da quello paesaggistico".

     

    Insomma, qui non sarà una "sfilata" pre-volata…: "Una cronometro individuale di 40 chilometri – ha detto Vegni alla presentazione – senza un metro di pianura e quasi a metà corsa, delineerà i favoriti per la vittoria finale. Inoltre vorrei sottolineare lo scenario che proporremo al mondo attraverso immagini televisive uniche, come unico è il territorio del Chianti Classico che ospita questa splendida tappa".

     

    Al settimo cielo il sindaco di Greve in Chianti Paolo Sottani: "E' il risultato di un grande lavoro di squadra, delle amministrazioni comunali del territorio e del Consorzio. Avere l'arrivo di una tappa del Giro d'Italia a Greve in Chianti è un qualcosa di straordinario. Ci faremo trovare pronti, sarà bellissimo".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua