spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Trovato un cadavere nei boschi intorno al Poggio alla Croce: è un uomo in avanzato stato di decomposizione

    In corso tutte le indagini autoptiche sulla salma, per capire da quanto l'uomo sia morto, i motivi, e arrivare all'identificazione

    POGGIO ALLA CROCE (GREVE IN CHIANTI) – Il cadavere di un uomo, non identificato, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato ieri, mercoledì 5 aprile, nei boschi intorno al Poggio alla Croce.

    Siamo nella parte che ricade nel comune di Figline Incisa Valdarno.

    A darne notizia, le testate locali valdarnesi ValdarnoPost, Serristori Post e Valdarno24.

    Pare che una coppia che si trovava a passare in zona sia stata investita da un cattivo odore, proveniente da un anfratto.

    Da lì, la scoperta che all’interno si trovava il cadavere.

    Sul posto sono intervenuti i carabinieri, anche il nucleo scientifico.

    Sono in corso tutte le indagini autoptiche sulla salma, per capire da quanto l’uomo sia morto, i motivi, e arrivare all’identificazione (pare non avesse addosso documenti).

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...