spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Marzo 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Da Panzano a Greve: in piazza musica, letture, immagini e interventi…

    GREVE IN CHIANTI – L'attesissima Fiaccolata per la Pace che sta coinvolgendo tutta la comunità grevigiana partirà oggi da Panzano in Chianti.

     

    L’appuntamento sarà per le 19.30 in piazza Bucciarelli da dove avrà inizio la camminata con le fiaccole con arrivo in piazza Matteotti, nel capoluogo.

     

    Alle 21 nella piazza di Greve ci sarà un incontro con tutta la popolazione del territorio e si alterneranno musica, canti, letture e interventi. 

     

    Molte le adesioni che stanno continuando ad arrivare da singoli cittadini, attività commerciali, associazioni, partiti politici.

     

    Ricordiamo fra le ultime l’Associazione Mulino di Botti, il Gruppo Parrocchiale le nostre mani per gli Altri di San Polo in Chianti, la Parrocchia di San Polo, il Comitato turistico festa del giaggiolo di San Polo.

     

    "Ieri – dicono gli organizzatori – l’adesione che ci ha resi più orgogliosi: quella di tutte le scuole del nostro comune. Un sostegno prezioso che ci incoraggia davvero".

     

    "Invitiamo tutti a portare in piazza le bandiere della pace – concludono – e informiamo che al termine della manifestazione in piazza a Greve sarà disponibile un pullman per rientrare a Panzano".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...