spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Marzo 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un Natale di solidarietà. Oltre cento i regali sospesi a favore delle famiglie indigenti a Greve

    L’iniziativa, ideata e organizzata dal Comune di Greve in Chianti, sta riscuotendo l'apprezzamento della comunità che si adopera per donare ai bisognosi

    GREVE IN CHIANTI – Un tavolo, quello della sala della giunta comunale di Greve in Chianti, letteralmente ricoperto di pacchi dono.

    Fiocchi e coccarde arricchiscono le confezioni natalizie destinate alle famiglie bisognose individuate dai servizi sociali.

    Sono oltre cento i regali sospesi che attendono di essere accolti dalle mani di adulti e bambini, destinatari dell’iniziativa di solidarietà promossa dal Comune “Regalo sospeso”.

    Per esprimere vicinanza e sostegno concreto nel periodo natalizio alle persone in difficoltà, con un’attenzione particolare dedicata ai bambini e ai ragazzi, la giunta comunale ha messo in piedi una raccolta collettiva di acquisti anonimi nei negozi di Greve e delle frazioni che hanno aderito all’iniziativa con l’obiettivo di dare una mano a coloro che in questo momento storico, infragiliti ulteriormente dagli effetti negativi della pandemia, non possono permettersi spese diverse da quelle di prima necessità.

    C’è tempo fino a domani, domenica 20 dicembre, per compiere un gesto altruistico e regalare un sorriso, un momento di gioia e serenità alle famiglie deboli della popolazione.

    “La risposta della comunità è stata sorprendente – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Ilary Scarpelli – i negozi aderenti al progetto che ringraziamo per la disponibilità sono stati assediati dai cittadini che hanno acquistato decine di regali per le famiglie indigenti”.

    “Il cuore e la generosità del nostro territorio – conclude Scarpelli – si confermano ancora una volta una risorsa indispensabile che supporta le famiglie che vivono in condizioni di disagio e infondono fiducia per il futuro”.

    Oltre a costruire un’occasione di solidarietà che coinvolge tutta la comunità l’iniziativa mira a favorire e promuovere i negozi di vicinato del territorio, anch’essi duramente colpiti sul piano economico dalle ripercussioni dell’emergenza sanitaria.

    Dalla prossima settimana saranno alcuni dipendenti del Comune a distribuire i regali sospesi uno per uno ai destinatari identificati.

    I regali, come i sentimenti, terminano il loro viaggio “sospeso” e mettono radici nelle case in cui l’amore della comunità incontra il bisogno e si fa portatore di pace, condivisione, accoglienza.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...