venerdì 25 Settembre 2020
Altre aree

    Una serata estiva alla scoperta della storia e dei punti più incantevoli di Greve in Chianti: giovedì 6 agosto

    Iniziativa piena di spunti e curiosità a cura dell’Associazione Guide Ars Longa in collaborazione con Enjoychianti e Comune di Greve in Chianti

    GREVE IN CHIANTI – Si terrà in data giovedì 6 agosto una interessante visita guidata alla scoperta delle bellezze storiche e contemporanee di Greve in Chianti.

    La visita, a cura dell’Associazione Culturale Guide Ars Longa in collaborazione con l’Ufficio Turistico Enjoychianti, e patrocinata dal Comune di Greve in Chianti, avrà inizio alle 19

    E si svolgerà nell’ambito degli eventi estivi “Estate in Piazza”, ricco calendario di eventi serali organizzati dal Comune di Greve in Chianti.

    Il tour guidato includerà quali tappe principali il Museo di Arte Sacra di San Francesco, la caratteristica piazza Matteotti e la sua storia – nella stessa sera avrà luogo anche il mercato artigianale notturno “Stelle e Mercanti” – e la visita alle principali installazioni di arte contemporanea presenti in paese.

    Per prenotazioni è possibile rivolgersi alla segreteria dell’Associazione Ars Longa al numero 3477298504 o all’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comune di Greve in Chianti 3601094942[email protected].

    Prezzo: 15 euro per persona. Punto di incontro ore 18.45 presso il Monumento dedicato a Giovanni da Verazzano, al centro di piazza Matteotti.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino