giovedì 9 Luglio 2020
Altre aree

    Rock College 2019. Il video di quest’anno è ancora più… rock!

    GREVE IN CHIANTI – Anche quest'anno il duo Daniele Palmi e Francesco Baggiani, musicisti della band Rumorerosa, coordinando i ragazzi che hanno partecipato al progetto Rock College Music Camp della Scuola di Musica di Greve in Chianti, hanno dato vita ad un piccolo gioiello di musica e immagini!

     

    Il poeta Gibran diceva “Se desideri vedere le valli, sali sulla cima della montagna. Se vuoi vedere la cima della montagna, sollevati fin sopra la nuvola. Ma se cerchi di capire la nuvola, chiudi gli occhi e pensa…”.

     

    E i nostri ragazzi quest’anno hanno scelto di fare il loro “elogio alla fantasia”. Ancora oggi, in un’epoca che sembra sempre più rifugiarsi nella tecnologia e nella fruizione passiva di immagini preconfezionate, la fantasia è riconosciuta come un forte antidoto naturale alla monotonia, alla noia, “…a quei giorni difficili – diceva Francesco, uno dei ragazzi che hanno proposto l’argomento del brano 2019 – in quei momenti in cui devi sognare un futuro diverso per non buttarti giù”.

     

    E cosa, se non proprio la fantasia, permette di “creare” qualcosa che prima non c’era?

     

    E ciò che viene composto con amore, entusiasmo e dedizione, non può che far risuonare le nostre emozioni… .

     

    Buon Ascolto e buona visione!

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...