venerdì 7 Agosto 2020
Altre aree

    Addio David Guerra: lutto di paese a Impruneta. Fra rione Sante Marie e Festa dell’Uva

    Rionale conosciutissimo se ne va lasciando sgomenti. Le condoglianze del rione azzurro e dell’Ente Festa dell’Uva

    IMPRUNETA – Un intero paese in lutto. Piange Impruneta. E piange davvero tutto il paese per la scomparsa di David Guerra, cinquantenne, rionale delle Sante Marie.

    Un “omone” David, che niente ha potuto contro una malattia che alla fine, purtroppo, ha avuto la meglio.

    “David Guerra se ne è andato – scrive il presidente dell’Ente Festa dell’Uva Riccardo Lazzerini – e chi lo conosceva, non poteva che apprezzarne la lealtà e al contempo il sarcasmo, tipico del rione al quale ha sempre appartenuto, le Sante Marie“.

    “L’Ente Festa dell’Uva – conclude Lazzerini – si stringe alla sua famiglia. Con lui se va un amico ed un altro pezzo della Festa dell’Uva. Ci mancherai David!“.

    condoglianze pubbliche anche da parte del rione delle Sante Marie: “Il rione – scrivono – fa le più sentite condoglianze a Beatrice Del Bravo, Tommaso Guerra, Sara, Gabriella, Daniela Guerra, Gabriele e Samuele, e vi manda un forte abbraccio”.

    “Oggi – aggiungono – se ne va un rionale con la R maiuscola, che il cielo si è preso troppo presto”.

    “Continueremo a ricordati con il sorriso – concludono – che da sempre ti contraddistingueva. Ciao David, ci mancherai. Salutaci le altre stelle blu”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino