spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Si cerca di persistere senza arrendersi, senza rimpianti ma con tanto entusiasmo”

    IMPRUNETA – Qui di seguito la lettera di auguri per le festività scritta dal sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei e indirizzata a tutti gli imprunetini.

     

    La fine dell'anno è dietro l'angolo. Sette mesi sono passati da quando i cittadini del comune di Impruneta mi hanno dato fiducia a rappresentarli come sindaco.

     

    Lavoro non certo facile di per sé, reso ancora più difficile dalla contingenza economica generale. Certamente, questo che si chiude, è stato per Impruneta e per tutti un anno non semplice.

     

    Nelle difficoltà si cerca di persistere senza arrendersi  e questo stiamo facendo, senza rimpianti ma con tanto entusiasmo e determinazione, con la reale volontà di riuscire a cambiare il rapporto con i cittadini nella massima disponibilità verso tutti.

     

    Poi ci sono le scelte. Scelte che in primis la giunta e il consiglio sono chiamati a fare. Scelte non facili, impossibile ovviamente accontentare tutti, ma con lo spirito di comunità e collaborazione si possono fare insieme quei passi da troppo tempo attesi. Guardiamo al futuro con fiducia e serenità.

     

    Fare il sindaco è un onore ed è una scuola di vita importante: in questi mesi ho preso coscienza di decine di situazioni a me sconosciute prima, prendo visione di realtà e situazioni che non avrei mai notato, situazioni di disagio sempre più frequenti, le problematiche del lavoro, delle persone sole, disagio giovanile, anziani e non solo con difficoltà economiche che fino ad oggi nessuno di loro avrebbe mai pensato di ritrovarsi.

     

    Disagi visti sempre come numeri che diventano persone. Difficile soddisfare tutte le esigenze, ma anche riuscire ad alleviare un minimo di sofferenza con gli sforzi di tutti è, ad oggi, un risultato positivo. Possiamo fare meglio. Sempre si può far meglio. In questi giorni doniamo anche semplicemente un sorriso al nostro vicino, per strada, a chi ne ha bisogno. Un piccolo gesto ma di grande conforto.

     

    Il nostro territorio è il luogo dove passiamo quasi tutto il tempo della nostra esistenza, è il centro dei nostri affetti, dei nostri desideri e bisogni. Facciamolo diventare parte integrante della nostra vita, da "buon padre di famiglia".Nella speranza che questi siano giorni di gioia e serenità,

     

    Auguro a tutta la cittadinanza un sereno anno nuovo.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...