spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 1 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sono stati 3.678 i verbali staccati da gennaio a ottobre, contro i 2.368 del 2011

    Diminuiscono gli incidenti stradali, aumentano le sanzioni staccate dal corpo di polizia municipale di Impruneta: 3.678 quelle elevate tra gennaio e ottobre 2012 contro le 2.368 nello stesso periodo nel 2011, con un aumento del 55%.

     

    “Nel 2012 – commenta il comandante della polizia municipale imprunetina Simonetta Piani – abbiamo registrato più soste irregolari e più occupazioni di spazi riservati agli invalidi, complessivamente un aumento di comportamenti indisciplinati”.

     

    Molte anche le contravvenzioni per eccesso di velocità rilevate dagli autovelox. Dai rilievi fatti tra gennaio e marzo 2012 risulta che i più sanzionati per la velocità sulle strade di Impruneta, dopo gli imprunetini, sono i fiorentini e i grevigiani. Al quarto posto ci sono i residenti di San Casciano, seguiti da Tavarnelle e Scandicci. Tra i meno sanzionati i residenti di Bagno a Ripoli.

     

    Si chiude con un saldo positivo di otto incidenti in meno il bilancio dei sinistri stradali nel 2012 a Impruneta. Sessantacinque quelli registrati dal locale comando di polizia municipale nel periodo gennaio-novembre 2012 a fronte dei 73 rilevati nello stesso periodo nel 2011. Un risultato ancora più importante se confrontato con gli anni precedenti e dovuto in parte alle nuove postazioni di controllo della velocità che sono state attivate sul territorio di Impruneta nel 2012.

     

    “Quest’anno – prosegue Piani – ci sono state accordate, su nostra richiesta, due nuove postazioni di autovelox a Scopeti e a Pozzolatico, sulle provinciali in direzione Firenze. Inoltre su tutto il territorio è stata rinnovata la segnaletica sia da parte del Comune che della Provincia”.

     

    Le strade dove si verificano più incidenti risultano essere la via Imprunetana e la via Chiantigiana. Pericolosa per l’alto numero di sinistri registrati continua ad essere anche nel 2012 la rotonda alla Certosa.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...