spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Marzo 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Serata resa possibili grazie a volontari eccezionali e a commercianti e imprese generosi

    BAGNOLO (IMPRUNETA) – Una cena speciale, in cui in tantissimi si sono ritrovati a tavola al circolo Arci di Bagnolo, per sostenere un progetto al quale tantissimi all'Impruneta tengono davvero: quello del Villaggio della Speranza, in Tanzania.

     

    Tantissimi (e indispensabili) anche i volontari che sabato 31 maggio hanno aiutato nella realizzazione della cena.

     

    Così come fondamentali (e da ringraziare) sono state le attività commerciali che hanno aiutato materialmente con premi per la lotteria e prodotti per la cena.

     

    "Un grazie sentito – dicono gli orgnizzatori – va al circolo di Bagnolo e a tutti i volontari. Grazie a chi ha partecipato alla nostra cena e grazie a tutte le imprese e negozianti che hanno gentilmente e generosamente offerto i premi della nostra lotteria".

     

    Eccoli: Pastificio Fabbri, Ristorante Il Pruneto, Agricola Ottomani, Antica Fornace Luigi Mariani, Fattoria La Porcinaia, Guess Italia, Cuci e Ricuci, Uscio e Bottega, Fattoria La Querce, Acf Fiorentina, Arti grafiche Essegi, Fattoria Collazzi, Contesta parrucchieri Pelacchi Gabriele, Olimpic's cascine del riccio, Osteria La Sosta di Gazzilloro.

     

    E ancora Zecchi Alberto Galluzzo, Profumeria Make Up Tavarnuzze Elena Marchetti, L Orchidea Tavarnuzze, Pasticceria Rovai Tavarnuzze, Noi Parrucchieri Tavarnuzze, fornace Pesci Giorgio e figli, Ottica Vale Impruneta, Famiglia Spinelli Cerbaia.

     

    Infine Girasole Blu Impruneta, Forno Zini, Massetani Francesco Greve.

     

    "Grazie al sindaco Alessio Calamandrei – concludono -per essere passato a salutarci. Grazie a Paola Castelletti, Alessia Lupino, Sabrina Falciani, Chiara Melillo, Marco Filippini, Pietro Mancio Due, Moreno Sabatini, Cristiana Melillo… e al nostro presidente Mauro Poggi".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...