spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Primarie Pd: anche l’attuale assessore ha chiuso la sua campagna. Domani decidono gli elettori

    Chiusura della campagna per le primarie del Pd in piazza Buondelmonti anche per il candidato sindaco Marco Pistolesi (assessore uscente allo sviluppo economico) , che nella mattina di sabato 6 aprile ha stazionato davanti con il proprio gazebo davanti al palazzo comunale.

     

    A circondarlo la "squadra" che si è costruito in queste ultime settimane. In primis l'attuale assessore alla formazione, destinata al ruolo di vicesindaco nel caso di vittoria alle primarie e alle successiove elezioni amministrative del 26 e 27 maggio, Francesca Buccioni.

     

    Anche nell'ultima mattinata prima dell'apertura dei seggi (alle case del popolo di Impruneta, Bagnolo e Tavarnuzze, dalle 8 alle 21) Pistolesi ha voluto sottolineare alcuni concetti chiave della sua proposta politica per il futuro del comune.

     

    “Contrastare la crisi riportando le aziende e il lavoro nel nostro territorio. Mi metto in  gioco in prima persona con una squadra totalmente rinnovata, con un’unica eccezione, Francesca Buccioni, già assessore alla pubblica istruzione nella passata giunta, e che in prospettiva sarà al mio fianco con il ruolo di vicesindaco”.

     

    "In queste settimane – continua – ho avuto modo di presentare le mie idee e di confrontarmi con i cittadini su temi fondamentali per lo sviluppo futuro di Impruneta e Tavarnuzze. Determinazione e dialogo sono state le mie parole d'ordine. Per rilanciare il lavoro e le imprese del territorio punto sulla capacità da parte del Comune di attrarre e facilitare gli investimenti pubblici e privati sul territorio".

     

    "Internamente alla macchina amministrativa invece – prosegue – il mio impegno riguarderà la lotta alle inefficienze. Fondamentale poi il tema di scuole e servizi, le cui risorse saranno recuperate attraverso tagli a sprechi e burocrazia. A fronte delle risorse, l’obbiettivo sarà quello di portare a termine i tanto promessi impegni sul fronte dell’edilizia scolastica, in accordo con insegnanti e genitori".

     

    “Scelte nette e concrete, progetti realizzabili – conclude – affronterò settori strategici come urbanistica e opere pubbliche con realismo e determinazione è fondamentale investire nella riqualificazione urbana, nel turismo e nell’ambiente”.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua