spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Comune di Impruneta: “Fontanelli dell’acqua, 25 perfettamente funzionanti”

    I tecnici comunali hanno eseguito una ispezione su tutti i fontanelli presenti sul territorio: "15 non funzionanti per probaibli atti vandalici"

    IMPRUNETA – “A seguito di alcune segnalazioni di cittadini che lamentavano malfunzionamenti, questa mattina i tecnici del Comune di Impruneta hanno svolto una ricognizione su tutti i 40 fontanelli presenti sul territorio comunale”.

    Lo comunica l’amministrazione comunale imprunetina, che poi informa anche sull’esito dell’attività.

    “Dall’ispezione – fanno sapere – alla quale era presente anche l’assessore ad i lavori pubblici Marco Canuti, è emerso che 25 fontanelli sono perfettamente funzionanti, gli altri 15 anche a seguito di probabili atti vandalici, richiedono interventi di manutenzione”.

    “Ci siamo da subito attivati per ripristinare il funzionamento di tutti i fontanelli presenti sul nostro territorio, sarà nostra premura mettere a bilancio le opere che consentiranno la riattivazione di tutti i punti di approvigionamento idrico presenti nel nostro comune” dichiara Riccardo Lazzerini, sindaco di impruneta.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...