spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 28 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cadute e suspence alla tradizionale corsa dei cavalli della Fiera di San Luca

    IMPRUNETA – Una grande corsa quella disputata oggi, giovedì 17 ottobre a Impruneta, dove ad aggiudicarsi il “Palio di San Luca” disegnato da Martina Secciani (imprunetina doc), è stato il rione del Pallò.

     

    Secondo posto per il rione Sant’Antonio, terzo il rione Fornaci, quarto il rione delle Sante Marie. Un palio corso lungo la salita del Parco della Rimembranza ricoperta dal tufo con l’arrivo nel tratto rettilineo ai “Sassi Neri”.

     

    I cavalli, 16 purosangue suddivisi in quattro batterie, hanno disputato la corsa non più con il fantino a “pelo”, ma con la sella: percorso tappezzato da ben 2.500 presse di paglia ben distribuite.

     

    A dimostrazione del fatto che hanno funzionato a dovere è stato l'esito della caduta al culmine della salita di due fantini, che si sono toccati rovinando sul tufo. E se i cavalli “scossi” hanno portato a fine la gara, i due sono dovuti ricorrere alle cure mediche per alcune contusioni, nonostante le loro condizioni non siano per fortuna preoccupanti.

     

    Se c’è stata puntualità nell’orario di arrivo al canapo per la partenza da parte dei fantini (ore 15), il mossiere ha dovuto faticare non poco per aggiudicare il via ufficiale dopo avere invalidato per ben otto volte la partenza giusta.

     

    Infaticabile lo speaker oramai super collaudato, Roberto Caneschi, ma non da meno sono stati gli organizzatori che si sono impegnati al massimo per la funzionalità e la correttezza delle corse, così come il grande impegno svolto da parte delle forze dell’ordine.

     

    Carabinieri (con la presenza del nuovo capitano comandante della Compagnia di Scandicci Stefano Caneschi), polizia municipale, Misericordia, Protezione civile e La Racchetta. Anche la splendida giornata ha contribuito all’ottimo risultato di pubblico.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...