spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ancora per alcune settimane, grazie alla collaborazione con la scuola elementare stradese

    IMPRUNETA-STRADA IN CHIANTI – Ad Impruneta la pallavolo… prende il volo. Dopo il promettente esordio nella frazione di Tavarnuzze con la nascita della prima squadra di minivolley al di fuori del capoluogo, questa volta la Pallavolo Impruneta allarga il proprio orizzonte alle realtà territoriali limitrofe.

     

    Grazie alla collaborazione con la scuola elementare di Strada in Chianti da adesso e fino a metà febbraio, con cadenza bisettimanale, si svolgeranno dei corsi dimostrativi di avviamento alla pallavolo indirizzati alle classi terze, quarte e quinte per un coinvolgimento totale di circa un centinaio di alunni.

     

    Si avvicenderanno allenatori dell'associazione Pallavolo Impruneta di provata esperienza e sensibilità; il tutto sotto la supervisione del responsabile tecnico del settore giovanile, Paola Casprini.

     

    "L'intento – dicono dalla Pallavolo Impruneta – è quello di promuovere l'attività dell'associazione e di far conoscere questo sport a un ampia fascia di giovani in luoghi vicini alle proprie palestre, altrimenti costretti ad onerosi spostamenti in altri comuni ben più lontani tra cui Firenze e Bagno a Ripoli".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...