spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cosa fare a Carnevale: martedì grasso (dalle 16) in piazza Buondelmonti all’Impruneta

    Organizza la Pro Loco. Che anticipa: "A breve il programma definitivo degli eventi che stiamo preparando e le promozioni delle nostre tradizioni"

    IMPRUNETA – Dopo tre mesi di stop dovuti alla pandemia, riprende la sua attività anche la rinnovata Pro Loco di Impruneta.

    Lo fa con una bella “Festa di Carnevale” organizzata per domani, martedì 1 marzo (martedì grasso) in piazza Buondelmonti.

    Con animazione e musica, ovviamentre tutta dedicata ai bambini.

    “Vorremmo poi organizzare dei tavoli di lavoro – guardano già oltre dalla Pro Loco imprunetina – per creare dei percorsi guidati o suggeriti per i turisti / per gli interessati”.

    “Pochi giorni fa – fanno sapere – ci ha scritto un tour operator di Reggio Emilia per una “visita guidata” a Impruneta di 50 persone per una prossima domenica”.

    “Stiamo preparando il nostro nuovo sito – annunciano – anche con sezioni dedicate a questo scopo”.

    “Avrà collegamenti all’interno e al di fuori di Impruneta .- anticipano – e per l’organizzazione del lavoro da fare insieme per valorizzare Impruneta, le sue tipicità e le sue aziende”. 

    A breve anche, conclude la Pro Loco, “il programma definitivo degli eventi che stiamo preparando e le promozioni delle nostre tradizioni”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...