spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Auto concessionaria celebrata anche dai sindaci di Impruneta e San Casciano

    IMPRUNETA – C'erano anche il sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei e quello di San Casciano Massimiliano Pescini a celebrare, nella mattinata di domenica 8 dicembre, il decennale della Tuttauto di Impruneta.

     

    L'autoconcessionaria sarà aperta per tutto il giorno fino a stasera, per accogliere amici e clienti e offrire a tutti qualcosa da mangiare e bere per onorare al meglio i suoi dieci anni di attività.

     

    Paolo Gozzini, Tiziano Torrini, Roberto Caneschi sono i tre soci della Tuttauto Impruneta che, con grande coraggio ed entusiasmo, hanno creato questa grande realtà chiantigiana. Un traguardo importante in un settore, quello dell'auto, che oggi più che mai mette di fronte a sfide difficili.

     

    Traguardo tagliato assieme anche a Tommaso e Leonardo Caneschi (rispettivamente adetto alle vendite e responsabile commerciale e sito web) e Claudio Scalaberni (responsabile dell'officina).

     

    A festeggiare la Tuttauto c'erano anche, fra gli altri, il vicesindaco di Impruneta Joele Risaliti, il viceparroco della Basilica di Santa Maria all'Impruneta don Stefano Naldoni, il presidente del Comitato Fiera di San Luca Marco Nardini, il comandante della Stazione dei carabinieri di Impruneta maresciallo Sandro Papa, l'attore Sergio Forconi, il Provveditore della Misericordia di Impruneta Piero Alfani.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...