spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il sindaco di Impruneta: “Alleanza con Sel per le amministrative? Dipende anche dalla loro voglia”

    CLICCA QUI PER ACCEDERE

    ALLO "SPECIALE POLITICHE 2013 NEL CHIANTI"

    PER CONSULTARE TUTTI I DATI

    E I RISULTATI NEL NOSTRO TERRITORIO

     

    "I dati nel Chianti mi paiono equilibrati, il Partito democratico ha retto ovunque. A livello regionale mi pare che la perdita dei voti sia equamente divisa fra Pd e Pdl. E' evidente che serve un'attenta valutazione e una riflessione su quello che hanno detto le urne: il Pd deve fare i conti con lo scontento e il mal di pancia delle persone".

     

    A parlare è Ida Beneforti, sindaco di Impruneta, comune in cui fra poche settimane si tornerà alle urne per eleggere il suo sostituto. Ed è proprio anche in vista delle amministrative che il voto, qui a Impruneta, era guardato con particolare attenzione.

     

    "In questo senso – dice Beneforti – è difficile fare delle valutazioni: certo è chiaro che anche a livello locale il Partito democratico ha mantenuto il suo ruolo di guida; tuttavia è altrettanto chiaro che deve fare un'attenta riflessione, soprattutto insieme ai cittadini".

     

    Sul risultato imprunetino del MoVimento 5 Stelle, da mesi impegnato nella campagna elettorale con il suo candidato sindaco Francesco Bianchi, Beneforti dice che "mi pare che si sia incanalato nella raccolta dei voti trascinata dal livello nazionale, non mi sembra che ci sia stato un ulteriore effetto di trascinamento locale".

     

    Chiudiamo con Sel, visto che da oggi a Impruneta riparte il percorso politico locale teso a valutare la possibilità o meno di creare la coalizione di centrosinistra: "Mi pare che anche Sel abbia perso un po' di voti, ha retto il suo zoccolo duro. Per quanto riguarda l'alleanza dipende dal chiarimento e soprattutto dalla loro effettiva voglia: bisogna ammettere che c'è un grande punto interrogativo. Giovedì il Pd di Impruneta farà l'unione comunale e da qui si partirà per un incontro con Sel per fare quel che è possibile. L'importante, e quel che è successo a livello nazionale lo dimostra, è poter garantire una piena governabilità: è una necessità fondamentale".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...