spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Extra nove Volarismi”: un racconto con mille accenti nel Loggiato del Pellegrino

    Una mostra di taglio internazionale: parteciperanno 25 artisti provenienti da nove paesi dell'Europa, con diversi linguaggi e forme espressive

    IMPRUNETA – Il progetto “Extra nove Volarismi” prende spunto da un’idea nata durante un symposium a Volary, una cittadina nella Selva Boema vicina al confine con la Germania, attuale punto di incontro artistico di personaggi che hanno fatto dell’arte la loro professione e la loro passione.

    Volarismi (Volarism) rappresenta un concetto che distingue un tempo, uno spazio, un pensiero comune riguardo l’arte e il fare arte.

    Dopo il successo alla Gualchiera di Coiano a Prato l’esposizione si terrà all’Impruneta.

    Dal 29 aprile (inaugurazione alle 17) fino al 13 maggio, nello spazio appena restaurato del Loggiato del Pellegrino (venerdì, sabato e domenica, 10-13 e 16-19).

    Parteciperanno 25 artisti provenienti da nove paesi dell’Europa, con diversi linguaggi, accomunati da una grande passione per l’arte ma soprattutto sono attivi e presenti nel panorama artistico contemporaneo, nazionale e internazionale.

    Sono: Vít V. Pavlík , Vít Pavlík junior, Pavel Klíma , Šárka Coganová, Věra Krumphanzlová, Vladimír Šavel, Petra Jovanovská, Lenka Sárová-Malíská, Michal Dubnický, Milan Pokorný, Pavel Talich, Marie Šechtlová, Zdeněk Harazin, Tomáš Pergler, Zdeněk Přibyl,  Hubert Huber, Alfred Seidel, Dalia Blauensteiner, Anna Schumacher, Krzysztof Bartnik, Teodor Buzu, Vlastimil Slabý, Vasile Sarca, Fiorella Noci e Cecilia Chiavistelli.

    Ospite d’onore Kateřina Pavlíková, musicista, sassofonista, della Repubblica Ceca.

    Molti tra i partecipanti sono professori di Accademia, di licei e di scuole di arte: Vít V. Pavlík ad esempio è direttore della Scuola d’arte della città di Volary e presidente della storica associazione degli Artisti della Boemia del Sud, AJV, di cui fa parte degli artisti presenti in mostra sono soci.

    Pavel Klíma è membro del Parlamento e vice governatore della Boemia del Sud. Vasile Sarca è ex ambasciatore culturale della Romania.

    La mostra, della durata di 15 giorni, intende sottolineare come la pratica artistica non conosca confini anzi può costituire argomento di dialogo, condivisione di interessi ed esperienze e divulgazione di nuovi e differenti stimoli per quanto riguarda il linguaggio artistico, stile e tendenze.

    Infine può fornire delle ottime occasioni di confronto con altri artisti presenti sul territorio e costituire così una comunità dinamica di idee e tendenze.

    All’inaugurazione interverranno un rappresentante del Consolato Onorario della Repubblica Ceca, Roberto Dei e Mario Barbacci della Gualchiera di Coiano a Prato, Peter Schmitz di SI-PO, Istituto Culturale Tedesco, grandi sostenitori del progetto e Lillian Kraft, presidente del Comitato Gemellaggio di Impruneta.

    L’evento è patrocinato dalla Regione Toscana, dal Comune di Impruneta in collaborazione con l’Associazione culturale Art-Art Impruneta, dal Consolato onorario della Repubblica Ceca e dall’Associazione Arca, amici della Repubblica Ceca. 

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...