spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Residenti infuriati: “Sembra che Tim abbia deciso di modificare la direzione dei ripetitori lasciandoci… al buio”

    FALCIANI (IMPRUNETA) – Da venerdì 3 luglio molti residenti ai Falciani, in via Chiantigiana per il Ferrone, non hanno più alcun accesso alla rete internet 3G (cellulare e/o modem GSM) e molto limitatamente anche alla normale rete per chiamate dei cellulari.

     

    "A seguito di ripetute segnalazioni al 119 – dice una di loro – ci siamo sempre sentiti dire che vi sono in zona degli importanti lavori di riparazione guasto che richiederanno alcuni giorni".

     

    "Questa risposta sta però risultando falsa – ci spiega – in quanto sia io che una nostra conoscente hanno ricevuto in tempi diversi il messaggio seguente: Gentile Cliente, in merito alla Sua segnalazione, informiamo che in seguito a spostamento dei nostri impianti di rete, la zona potrà subire variazioni nella copertura di rete. Cordiali saluti – 119 – TIM".
     

    "Domenica 19 luglio – prosegue arrabbiatissima – un'altra residente in zona ha confermato che, a seguito di ulteriore conversazione con il 119 le è stato risposto che, per motivi commerciali, la Telecom, con decisione unilaterale, ha provveduto a modificare la direzione delle antenne di rete (la foto sopra è d'archivio, n.d.r.) a favore di altre zone, di fatto eliminando il segnale dalla nostra area".

     

    "E' evidente – prosegue – che questo si configura come una proditoria interruzione di un servizio esistente, con notevoli danni anche economici in quanto, mancando la Adsl, ci siamo tutti più o meno attrezzati con modem wifi ed altri dispositivi con  contratto (anche annuale) Tim, oltre ad avere in massima parte contratti cellulari Tim vista la miglior copertura (fino ad ora) di zona".

     

    "Da parte mia e di altri nostri conoscenti – conclude – abbiamo già provveduto, oltre alle ripetute segnalazioni telefoniche al 119, ad inviare un fax di protesta/sollecito allo 800600119 e riteniamo, dopo queste ultime notizie, di dover avviare una procedura di infrazione verso la Telecom, con cancellazione di tutti i contratti Tim oltre alla restituzione degli importi versati ed eventuali danni".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua