domenica 29 Novembre 2020
Altre aree

    Ferrone, nel week end svaligiati tre appartamenti confinanti: la testimonianza di uno dei derubati

    Un blitz da veri professionisti, con inferriate divelte, allarmi silenziati, cassaforti svuotate: "Secondo noi ci hanno anche seguito e osservato, e spiego perché"

    FERRONE (IMPRUNETA-GREVE IN CHIANTI) – Triplo furto registrato ad Impruneta questo weekend, più precisamente al Ferrone, proprio davanti al parcheggio della pizzeria Lo Spela: sono stati completamente svaligiati tre appartamenti, tutti confinanti.

    “Secondo noi – ci racconta uno dei derubati – i ladri sono entrati sabato sera”.

    “Infatti – prosegue – un vicino afferma di aver sentito l’allarme durante l’ora di cena, e una coppia di uno degli appartamenti svaligiati è uscita nel pomeriggio ed è rientrata verso le undici di sera. Quindi, possiamo supporre che i furti siano stati fatti uno dietro l’altro in questo lasso di tempo”.

    “Io invece – ci racconta l’uomo – sono stato fuori con mia moglie per tutto il weekend e stamani ho avuto la brutta sorpresa”.

    “Sono entrati – prosegue – letteralmente “sbarbando” le inferriate a casa mia, come dei veri professionisti. Per fare questa operazione è necessario fare rumore, molto rumore. Ma nessuno si è accorto di niente”.

    “A casa di mio fratello invece – dice ancora – nonostante abbia l’allarme, sono riusciti a disattivarlo in qualche maniera. Tanto che non è partita la telefonata al suo cellulare”

    “Purtroppo – ci spiega – esiste un dispositivo che si può comprare anche su Amazon, che riesce a disattivare le schede telefoniche”.

    “Inutile dire che hanno messo a soqquadro tutte le abitazioni – aggiunge – riuscendo anche ad aprire la cassaforte e ovviamente a svuotarla completamente”.

    “Purtroppo nessuno ha visto né sentito niente – riflette – se non il mio vicino il suono dell’allarme, ma è durato molto poco e non gli ha dato importanza, come facciamo tutti noi molto spesso”.

    “Secondo me – prosegue – oltre ad essere professionisti ci hanno seguito e osservato da lontano. Infatti una casa accanto alle nostre che non ha inferriate e si affaccia sul bosco, ideale per la fuga, non è stata presa in considerazione dai ladri”.

    “Ci tengo a rilasciare la mia testimonianza – conclude – perché bisogna sempre tenere alta la guardia. E, soprattutto, cercare di fare più attenzione a ciò che si sente o si vede intorno a noi”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...