spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La grande festa domenica. Per tutti i due giorni Sbaracco dei commercianti

    “Cioccolato amore mio”: arriva di gran carriera la decima edizione della Festa del Cioccolato promossa dall’assessorato alle politiche per lo sviluppo che torna a Impruneta domenica 10 marzo (dalle 9 alle 20).

     

    L’intera giornata sarà dedicata al gusto con i migliori artigiani cioccolatai del territorio ma anche con maestri provenienti da fuori Toscana. La passione del cioccolato nelle sue diverse forme, con stand per le degustazioni guidate e la vendita dei prodotti, andrà in scena in piazza Buondelmonti. In contemporanea nella parte alta della piazza si terrà il mercatino dell’artigianato e del collezionismo.

     

    Il centro storico di Impruneta sarà animato per l’intera giornata da zone di degustazione, laboratori del cioccolato e attrazioni per i bambini. Si potranno acquistare specialità artigianali di alta cioccolateria, vere protagoniste di un evento che ogni anno richiama l’attenzione di tanti appassionati ed estimatori del cioccolato. Nel pomeriggio è prevista anche una degustazione di cioccolata che sarà offerta gratuitamente a tutti i presenti. L’ingresso alla manifestazione è libero.

     

    Nell'ambito del week end del 9 e 10 marzo inoltre si terrà "La Sbaraccolata": in occasione della festa della cioccolata infatti, i commercianti imprunetini hanno organizzato una due giorni di Sbaracco. Sarà quindi possibile acquistare con grandissimi sconti e mettere a segno dei veri e propri… affari.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...