spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 9 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    FOTOGALLERY / “Giulietta e Romeo”, la sfilata del rione delle Fornaci

    Terzo posto finale per il rione rosso, che ha portato in piazza Shakespeare come "sfondo" al rapporto fra uomo e natura

    IMPRUNETA – Terza posizione finale alla Festa dell’Uva edizione numero 96, svoltasi domenica 2 ottobre in piazza Buondelmonti a Impruneta, per il rione delle Fornaci.

    Sono stati 33 i punti finali che gli sono stati assegnati dalla giuria.

    Il rione rosso ha portato in piazza un carro dal titolo “Giulietta e Romeo”.

    Ecco la presentazione a cura dello stesso rione delle Fornaci.

    Pandemie e guerre sono il frutto di una società che ha dimenticato il proprio rapporto con la natura.

    L’umanità ha già da tempo passato il limite e la natura si è ribellata, dando inizio ad una guerra con l’uomo.

    Nello spettacolo del rione Fornaci la natura è rappresentata dalla famiglia Capuleti, mentre quella dei Montecchi rappresenta l’umanità.

    Tutti perdono soprattutto gli innocenti, come nella tragedia di Shakespeare “Romeo e Giulietta”.

    Saranno i loro figli, che cadono in una guerra senza senso, coloro che ci insegnano l’amore che serve a ricostruire il rapporto tra uomo e natura.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua