spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Fu candidato sindaco a Impruneta con il M5S: Gerardo Patruno aderisce a Fratelli d’Italia

    "Per me è un ritorno a casa - sono parole di Patruno - condivido valori e battaglie portate avanti da Fratelli d'Italia". Gemelli e Zoppini: "Consensi grazie a Giorgia Meloni"

    IMPRUNETA – “Gerardo Patruno, già candidato sindaco nel comune di Impruneta per il Movimento 5 Stelle (nel 2018, n.d.r.), e consigliere comunale dimissionario in questa legislatura, aderisce a Fratelli d’Italia”.

    A renderlo noto è il presidente provinciale del partito, Claudio Gemelli

    “Esprimiamo soddisfazione per l’adesione di Gerardo Patruno, già consigliere comunale ad Impruneta, in Fratelli d’Italia”.

    Così Claudio Gemelli e Matteo Zoppini, consigliere comunale del partito di Giorgia Meloni

    “Il partito – rimarcano – sta raccogliendo sempre più consensi grazie alla coerenza dimostrata da Giorgia Meloni”.

    “E – rilanciano – anche a livello locale, siamo pronti a tutte le sfide importanti che ci attendono.

    “L’iscrizione di Patruno – puntualizzano Gemelli e Zoppini – dimostra la serietà e la determinatezza delle scelte a livello locale”.

    “Per me è un ritorno a casa – sono parole di Gerardo Patruno – condivido valori e battaglie portate avanti da Fratelli d’Italia a livello nazionale”.

    “E sono determinato – conclude – anche verso le nuove sfide a livello locale”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...