spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Giunta di Impruneta, macchè rimpasto… sarà una vera rivoluzione

    Nei prossimi giorni la svolta: il sindaco Calamandrei pare pronto a cambiare quattro dei cinque assessori

    IMPRUNETA – In queste ultime settimane a Impruneta si è parlato impropriamente di un rimpasto di giunta all'orizzonte per il sindaco Alessio Calamandrei. Se infatti le indiscrezioni venissero confermate, quella che si profila sarebbe una vera e propria rivoluzione.

     

    La prossima settimana (o almeno dopo il prossimo consiglio comunale, che potrebbe svolgersi martedì 28 giugno) il primo cittadino pare intenzionato a comunicare questo passo.

     

    Un passo non da poco, visto che cambiare quattro assessori su cinque, affrontando gli ultimi due anni di mandato con nuovo personale in giunta, rappresenta un salto nel vuoto doppio. Anzi… quadruplo.

     

    Di sicuro in giunta non ci sarà più l'assessore al welfare Francesca Buccioni, già lasciata per strada da giorni. Un'uscita, quella di Buccioni, che in realtà si è consumata… da tre anni. Fin dall'inizio.

     

    Chi la conosce infatti l'ha sempre descritta poco convinta di sposare questo progetto, che alla fine ha abbracciato più per non disperdere quanto fatto nei cinque anni precedenti che per coinvizione nei cinque anni che sarebbero venuti. Non a caso nelle primarie che incoronarono la candidatura di Calamandrei, Buccioni era al fianco dell'avversario Marco Pistolesi.

     

    Poi, ecco i papabili a uscire di giunta: fra questi Joele Risaliti, vicesindaco, colui con il quale Calamandrei realizzò il "ticket" che lo portò a vincere le primarie contro Pistolesi.

     

    Un Pistolesi che, chiamato più volte in causa come possibile nuovo assessore, ha sempre glissato. E molto probabilmente rimarrà… lungo il corso del fiume a guardare la corrente cosa porta.

     

    Un'uscita, quella di Risaliti, che sarebbe stata confermata dallo stesso vicesindaco in questi giorni, con telefonate e chiacchierate ai "suoi" e ad alcuni avversari. Il suo attivismo delle ultime settimane, che lo hanno visto presente come non mai nelle comunicazioni ufficiali dal palazzo comunale, farebbe quasi propendere, dicono i maligni, a una sorta di "canto del cigno".

     

    Poi c'è l'assessore all'urbanistica, quell'Enrico Bougleux fatto "salire" a Impruneta da Firenze. Anche lui in predicato di abbandonare la giunta, per essere sostituito (pare) da un architetto.

     

    Infine Leonardo Sodini, che con una delle sue deleghe (la partecipazione), ha forse rappresentato una delle delusioni più grandi per lo stesso sindaco che lo aveva fortemente voluto in giunta.

     

    I nuovi? Oltre all'"architetto" all'urbanistica, un altro "mister x" (in quota socialista), ci sarebbe la presidente del consiglio comunale Lillian Kraft. Poi… .

     

    Quello che è sicuro, è che se andasse in porto questo maxi-cambio (in pratica rimarrebbe solo l'assessore al bilancio Luca Binazzi) dalle opposizioni partirebbero le bordate che urlerebbero al fallimento istituzionale e politico.

     

    Vedremo. Ormai si tratta di aspettare, con ogni probabilità, solo qualche giorno.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...