spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Edilizia scolastica, Viti chiede chiarimenti sulla revoca del finanziamento regionale

    Il consigliere di Obbiettivo Comune: "Sono state presentate osservazioni o controdeduzioni in merito?"

    IMPRUNETA – Il consigliere comunale di Obbiettivo Comune Roberto Viti chiede chiarimenti all'Amministrazione di Impruneta riguardo alla revoca del finanziamento da un milione di euro da parte della Regione Toscana, stanziato per realizzazione di un nuovo edificio scolastico quale sede della scuola Primaria. 

     

    In particolare Viti si chiede se l'Amministrazione ha presentato osservazioni o controdeduzioni verso la Regione: "Per poter utilizzare questo finanziamento il Comune doveva entro il 31/12/2017 – si legge nella interrogazione presentata da Viti – esibire l' atto di aggiudicazione dei lavori. Non riuscendo ad ottemperare a questa prescrizione fu richiesto alla Regione, di prorogare questo termine al 31/12/2018. La Regione accolse questa richiesta. Ma anche con questa proroga il Comune di Impruneta non è stato in grado di aggiudicare i lavori.  Per questo richiese una ulteriore proroga di un anno. La Regione non accolse questa ulteriore richiesta".   

     

    "La conseguenza di questo diniego – prosegue – è stata formalizzata il 19/2/2019 con una lettera della Regione Toscana nella quale si comunica l'avvio del procedimento di revoca del contributo di € 1.000.000,  dato che non era stato  ricevuto nessun atto di aggiudicazione dei lavori. La parte finale di questa lettera della Regione si legge che entro il termine di 10 giorni dalla ricezione della presente comunicazione, è possibile far pervenire eventuali osservazioni/controdeduzioni".

     

    "Si richiede – concude così Viti – di conoscere se l' Amministrazione Comunale ha presentato osservazioni/controdeduzioni in merito".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...