spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Giornata mondiale dell’acqua, l’appello dei Verdi per riattivare i fontanelli

    Il gruppo ha scritto a Publiacqua e Comune per la fonte della "Presuria" e per il pozzo di piazza Buondelmonti

    IMPRUNETA – In occasione della Giornata mondiale dell'acqua, il gruppo dei Verdi per Impruneta ha indirizzato una lettera al Comune e a Publiacqua chiedendo la riattivazione dei fontanelli pubblici… attualmente a secco.

     

    "Con la presente si segnala che recentemente il fontanello lungo Via del Ferrone, ad Impruneta (alla “Presuria”) è rimasto … a secco – scrivono i Verdi per Impruneta – E’ avvenuto nelle scorse settimane, in concomitanza dei lavori per la riparazione di una perdita sulla tubazione lungo Via del Ferrone: alla loro conclusione la perdita risultava riparata, ma contemporaneamente ha misteriosamente smesso di erogare l’acqua il fontanello pubblico che è posizionato proprio sul lato della strada".

     

    "Chiediamo quindi, a Publiacqua e al Comune di Impruneta – proseguono – che il fontanello della “Presuria” venga prontamente riattivato, a servizio della comunità e dei viandanti. Quello della Presuria è solo l’ultimo dei casi: basti ricordare il fontanello al pozzo in Piazza Buondelmonti, a secco oramai da dieci anni, per il quale torniamo a sollecitare che venga ripristinata l’erogazione dell’acqua".

     

    "Il Consiglio comunale di Impruneta – continuano – facendo seguito di una petizione popolare promossa dai Verdi per Impruneta ha recepito nel proprio Statuto comunale (Art 6 , c.17) il “diritto all’acqua” riconoscendo “l’accesso all’acqua come diritto umano, universale, indivisibile, inalienabile e lo status dell’acqua come bene comune pubblico” (deliberazione del Consiglio comunale n. 91 del 30.09.2010). In occasione della “Giornata mondiale dell’acqua” (22 marzo) chiediamo che il Comune di Impruneta e Publiacqua si mettano d’accordo, attivandosi per tradurre in coerenti atti e comportamenti a livello locale le dichiarazioni di principio, mantenendo la fruibilità di tutti i fontanelli pubblici".

     

    "In particolare – concludono – dovrebbero essere mantenuti attivi tutti quelli censiti nelle carte degli strumenti urbanistici comunali, oltre a quelli non riportati ma segnalati dai cittadini. Si comunica inoltre che ci viene segnalato che al “Monumento dei Caduti”, in Via Vittorio Veneto all’Impruneta, risulta presente un anomalo “gemitio di acqua”, sia sulle scalette poste a monte del monumento, che dalla scarpata sul lato sinistro del medesimo (visualizzandolo in fronte). Si allegano alcune foto, effettuate a seguito della segnalazione. Considerato che, nonostante il recente periodo non piovoso, il fatto pare si manifesti oramai da tempo,  parrebbe opportuno un sopralluogo in loco al fine di meglio valutare ed accertare l’origine del fenomeno".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...