spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Pd e Il Coraggio di Cambiare esprimono vicinanza ai giostrai in piazza Accursio da Bagnolo

    IMPRUNETA – Solidarietà da parte delle forze politiche imprunetine in seguito all'incendio che nella notte di fra lunedì 13 e martedì 14 ottobre ha vistro distruggere completamente l'autoscontro.

     

    "Il Coraggio di Cambiare – dicono dal gruppo  consiliare – in riferimento all'incendio scoppiato questa notte, vuole esprimere piena solidarietà ai proprietari della giostra devastata con la speranza che si appurino al più presto i motivi dell'accaduto".

     

    "Infatti – ricordano – poco prima sono stati incendiati dei bidoni della nettezza in via Luca della Robbia e in via Prachatice. Ci preme far notare la mancanza di allarmi che segnalassero l'incendio e la poca sicurezza di tutta l'area luna park.

     

    "Sembra sempre più necessario – concludono – un ragionamento serio su luoghi più sicuri in cui svolgere certe manifestazioni".

     

    Il Partito democratico di Impruneta esprime "la massima solidarietà al giostraio che ha visto completamente distrutta la propria  attività questa notte al luna park in piazza Accursio da Bagnolo".

     

    "I carabinieri e i vigili del fuoco – proseguono – svolgeranno le indagini del caso e ne valuteremo con estrema attenzione i risultati. Si sta svolgendo la millenaria fiera di San Luca,  momento di forte convivialità che è nostro intendimento proteggere".

     

    "Per decisione di tutti gli operatori – concludono – di concerto con chi ha subito il danno, la fiera continua, e noi li ringraziamo per questa decisione".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...