spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 15 Giugno 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Impruneta, Premio Il Girasole 2021: assegnati i riconoscimenti ai disegni degli studenti

    Il tema del cambiamento è stato sviluppato in maniera originale nei lavori scelti: l'evoluzione della specie nel tempo, il cambiamento delle stagioni e la crescita...

    IMPRUNETA – Premio Girasole, ecco quali sono i disegni vincitori dell’edizione 2021.

    Erano in programma ieri, giovedì 10 giugno, le premiazioni del Premio Girasole nelle classi vincitrici, con la consegna dei libri messi a disposizione dal Comune di Impruneta.

    Il tema del cambiamento è stato sviluppato in maniera originale nei lavori scelti: l’evoluzione della specie nel tempo, il cambiamento delle stagioni e la crescita, il cambiamento dell’umore e il cambiamento dalla dittatura alla democrazia.

    Si conclude così l’edizione 2021 del Premio Girasole, organizzato dal Comitato dei Genitori di Impruneta con il patrocinio del Comune e il sostegno dell’assessorato all’istruzione, guidato da Sabrina Merenda, presente alle premiazioni nelle classi insieme alla rappresentante Comitato dei Genitori Impruneta, Stefania Ciferni.

    Donatella Baldini, ideatrice e madrina del premio, ex componente del Comitato, ha selezionato i disegni vincitori, che sono:

    • per la scuola primaria Paolieri è stato scelto il disegno dell’alunna Matilde S. della classe 4A;

    • per la scuola primaria Sturiale è stato scelto il disegno dell’alunna Alba P. della classe 4 E;

    • per la scuola secondaria Ghirlandaio i disegni degli alunni Sonia B. e Gregorio I. a pari merito della classe 1D.

    I disegni erano stati creati durante l’estemporanea d’arte all’aperto del 27 maggio presso i plessi scolastici.

    Grazie al supporto del corpo insegnante e del dirigente scolastico Gian Lucio Esposito.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...