spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Impruneta, raccolta differenziata ferma al 73,41%. Il sindaco Calamandrei: “Possiamo fare di più”

    "A settembre arriva una nuova App affidabile e facile, capace di togliere ogni dubbio su ciò che è possibile differenziare e come"

    IMPRUNETA – 73,41% di raccolta differenziata dei rifiuti: è questo il dato del 2019 secondo il Report di sostenibilità 2019 di Alia servizi ambientali.

    “I passi in avanti fatti negli ultimi anni sono stati passi importanti – commenta il sindaco Alessio Calamandrei – ed alcuni anni hanno visto il nostro comune incrementare la differenziata anche a doppia cifra. Così non è stato nel 2019, dove la percentuale è rimasta praticamente identica al 2018″.

    Ma, precisa, “dobbiamo fare un ulteriore sforzo. Nonostante il passo indietro dal 2017, dovuto ad una valutazione più restrittiva degli indici di valutazione (e sicuramente più veritieri), dobbiamo provare tutti insieme a ridare un’accelerata alla percentuale di differenziata. Oltre il 25% non viene differenziato.

    “Sarà nostra cura – annuncia – riuscire a capire dove porre maggiore attenzione come amministrazione (utenze domestiche, commerciali, industriali, abbandoni) e cercare di migliorare la differenziata su quelle utenze troppo… distratte”.

    “Da settembre – anticipa – metteremo in campo un’ulteriore risorsa per supportare gli utenti che possono aver differenziato in modo errato, credendo forse di differenziare in modo corretto. Agli strumenti conoscitivi e di informazione di Alia servizi ambientali si aggiungerà infatti una nuova App affidabile e facile, capace di togliere ogni dubbio su ciò che è possibile differenziare e come, oltre a campagne mirate sui singoli prodotti differenziabili”.

    “Sarà quindi nostra cura – dice ancora Calamandrei – proporre le campagne informative Alia anche sul sito istituzionale e sulla pagina Facebook del Comune, come abbiamo già fatto lo scorso anno, per migliorare la percentuale di differenziata”.

    “In ultimo – rimarca – ricordo che sull’app Comune di Impruneta è possibile trovare il link per segnalazioni di abbandoni e di disservizi che a volte si verificano sul nostro territorio, nonostante il recupero di ingombranti sia completamente gratuito”.

    “Riciclo, Riuso, Recupero – conclude il sindaco – Queste le tre parole chiave per i nostri rifiuti. Cerchiamo di migliorarci, giorno dopo giorno, per lasciare ai nostri figli un mondo migliore”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...